Il gruppo AMGA è composto da:

CONTANTE, BANCOMAT O CARTE DI CREDITO: LIBERTA’ DI SCELTA NEI PARCHEGGI GESTITI DA AMGA

 

Legnano, 28 luglio 2017 - Si sono concluse la scorsa settimana le sostituzioni, gli adeguamenti e le migliorie, avviate nei mesi scorsi, nei parcheggi cittadini gestiti da AMGA Legnano SpA.

Al nuovo ospedale di Legnano è stata, infatti, installata la quarta cassa automatica, dal design più moderno ed ergonomico, destinata a ridurre il tempo necessario al pagamento del pedaggio negli orari di maggiore affluenza.

Oltre ad essere provvista di lettore per carte di credito e bancomat, la nuova cassa accetta anche banconote da 50€, diversamente da quelle già installate con le quali era possibile pagare (e ricevere resti) solo con banconote fino a 20€.

Inoltre, per agevolare ulteriormente l’utente, anche una delle tre casse già esistenti è stata adeguata per consentire il pagamento elettronico.

Tale rinnovamento tecnologico ha fornito ad AMGA l’occasione per cambiare i lettori delle tessere di prossimità in ingresso ed uscita dell’ospedale, consentendo alcune importanti novità nella gestione degli utenti esenti dal pagamento.

Da qualche giorno, infatti, i pazienti del reparto oncologico possono accedere liberamente al parcheggio mediante una tessera di prossimità, gratuita, senza la necessità di farsi annullare manualmente il biglietto in cassa, come avveniva in precedenza.

Anche le casse automatiche installate nel centro di Legnano agevolano gli utenti nei pagamenti: le due presenti nel parcheggio Matteotti/Gilardelli, unitamente a quella antistante la guardiola del parcheggio interrato Cantoni, sono state, infatti, adeguate ai pagamenti con carte di credito e Bancomat. Non solo: a tali casse è possibile pagare con le carte sia la “sosta breve”, che il rinnovo di tutti i titoli di abbonamento validi per l’accesso ai due parcheggi.

Inoltre è stato installato il dispositivo che consente il pagamento con modalità “contactless”, ossia senza la necessità di introdurre la tessera nel POS e senza digitare il PIN, ma semplicemente accostando la tessera al lettore.

Va, infine, ricordato che le novità introdotte non incideranno sulle tariffe attualmente in vigore che restano, quindi, invariate; AMGA ha, infatti, effettuato tali migliorie facendosi carico di tutti gli oneri connessi agli adeguamenti.